GALATEA

Citata da Omero nell’Iliade, e da Ovidio nelle Metamorfosi, Galatea (in greco Γαλάτεια; “lei che ha
la pelle bianco-latte”) è una figura della mitologia greca, una delle cinquanta ninfe del mare, le
Nereidi, figlie di Nereo e di Doride, la cui abituale residenza è in fondo all’oceano, con il padre e
che hanno il compito di assistere i marinai. La Galatea dell’opera si riallaccia al mito, all’archetipo

dell’acqua e all’immagine del mare nel flusso continuo del divenire, in un “viaggio” virtuale verso
l’origine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *