Arte Contemporanea: Mina Cappussi al Ministero dei Beni Culturali con le Discromie Archetipe

Vittorio Sgarbi ha accettato di visionare le opere dell’artista molisana votata verso un Nuovo Rinascimento, le cui opere si trovano in permanenza, presso il Museo MACIA di Arte Contemporanea di SAN JOSÈ DI COSTA RICA, selezionata per il PREMIO EXPO BOLOGNA 2014 con inaugurazione il 23 gennaio 2015 a cura del PROF. PHILIPPE DAVERIO, recensita daGIORGIO MONDADORI nella pubblicazione curata daGiammarco Puntelli sugli Artisti Contemporanei del Nuovo Rinascimento, Movimento del Metateismo fondato da Davide Foschi. La mostra si inaugura giovedì 11 dicembre nella splendida Sala monumentale della Crociera e sarà l’ultima occasione per poterla ammirare prima della prevista chiusura per restauro. I giudizi dei critici parlano di “preziosità alla Klimt”, “contorni dal vago sapore espressionista”, di “io preponderante, sovente epifanico in una metamorfosi continua”, di “arte visionaria” e“sentiero che segnerà una nuova storia”.

Read more

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

Chiesa di Maria e Gesù: Mina Cappussi espone nel cuore di Via del Corso a Roma

BENEDETTA MOSTRA: OPERE SACRE IN CHIESA. AL VIA IL SECONDO APPUNTAMENTO DELL’EVENTO ITINERANTE DEGLI ARTISTI DI ROMA

L’arte di Mina Cappussi irrompe nel cuore di Via del Corso, nel cuore di Roma. Per la prima volta la Chiesa di Gesù e Maria apre le porte all’arte contemporanea. Solo opere sacre, naturalmente, per questa chiesa barocca costruita nel 1633, sede del titolo cardinalizio di “Santissimi Nomi di Gesù e Maria in Via Lata”. Un edificio che ha visto intrecciarsi vicende legate alla storia della Roma papalina e delle famiglie aristocratiche romane. Qui sarà possibile ammirare il Ciclo Pittorico Holy Bible che Mina Cappussi ha esposto in anteprima a Petrella Tifernina in occasione della Lectio Magistralis del Maestro Rodolfo Papa, Accademico della Pontificia Insigne Accademia di Belle Arti e Lettere dei Virtuosi al Pantheon. Saranno esposti “Creazione” già esposto al New York Art Expo, “Eva e Adamo Tantric Tree”, già esposto al MIBACT, Ministero dei Beni Culturali di via del Collegio Romano e “Ophidia – Tentazione” esposto al Museo dello Stadio Domiziano di piazza Navona.

(ITM – UNMONDODITALIANI) Dopo il successo e l’afflusso di visitatori della scorsa mostra collettiva nella Sale

Read more

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin

ARTE A ROMA: “DISCROMIE ARCHETIPE” DI MINA CAPPUSSI

ARTE CONTEMPORANEA AL MINISTERO DEI BENI CULTURALI – PRESENZE DI SPESSORE AL TAGLIO DEL NASTRO – ATTESO VITTORIO SGARBI, L’11 DICEMBRE ALLE 17.30 – LA MOSTRA RESTERA’ APERTA PER TUTTO DICEMBRE E SARA’ L’ULTIMA OCCASIONE PER AMMIRARE IL SALONE MONUMENTALE PRIMA DELLA CHIUSURA PER MinaCappussi8dxRESTAURO –   

“Arte visionaria” quella di Mina Cappussi (nella foto a destra), che espone i suoi dipinti al Ministero dei Beni Culturali dall’11 al 30 dicembre 2014. A fare da cornice alle visioni oniriche che stanno solleticando l’interesse dei critici e del mondo dell’Arte Contemporanea, una sala di incredibile bellezza, quella della Crociera, nella sede storica del Ministero dei Beni Culturali (a pochi passi dal Parlamento Italiano) che conserva le scaffalature originarie, seicentesche, risalenti al periodo in cui fu sede della Biblioteca Major, fondata da S. Ignazio di Loyola su modello dell’Università di Parigi. E’ qui che trovano posto, tra volumi antichi, affreschi, legni torniti e volute dorate, i dipinti di un’artista che si è affacciata da pochissimo al mondo dell’arte, ma che ha già collezionato riconoscimenti di tutto rispetto. Read more

Facebooktwittergoogle_pluslinkedin